A caratteri rossi

L’hai detto
a modo tuo l’hai fatto
per mostrare che sei tutta d’ un pezzo
che sia chiara la regola fissa
indipendenza innanzi tutto
anche con le reni rotte
e il fantasma di tua madre che ride
nel fotoritratto.

Da sola ti sei fatta un figlio
un’ora di letto
col barbiere che c’è rimasto di stucco
a sentirti dire
che essere madre è un diritto
a prescindere dal rapporto di coppia
che il pezzo forte è la madre
e il padre, in fondo è uno schizzo.

L’hai marchiato sul seno sinistro
il motto, a caratteri rossi
nero su bianco anche agli occhi di tuo figlio
fin dal primo fiato la battaglia per la quota latte
una guerra col capezzolo
a morsi conquistarsi il diritto.

__________________________________________
Franco. A. Canavesio – A caratteri rossi – marzo 2018

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.