Io, Franco Antonio

Sono torinese e qui vivo da sessantadue anni. Qui ho giocato, studiato, amorazzato e lavorato,  fino a poco fa. Qui resto, da pensionato.

Un sagittario, bugia nen.

◊   ◊   ◊   ◊   ◊   ◊

Ho deciso di raccogliere qui poesie, scritti brevi e pensieri in libertà.  Non vale la pena cercare un filo logico, come quel paraculo filo di Arianna, o al contrario una bava di ragno, in cui restare invischiati.

Niente fili, niente burattini, al massimo ci si lascia prende per mano dalle emozioni per attraversare insieme il fiume, saltellando sui sassi. Cosa che a guardar bene impiccia, ma alle volte rende sicuri o per lo meno permette di cadere giosamente in acqua, insieme.

L’unico legame che vedo è quello dei ricordi, i ricordi bambini, che giocano a nascondersi e fanno buu! da dietro una tenda e scompaiono nel buio. Ma a chi li conosce bene, basta una sfumatura della voce per riconoscerli e dire al volo il loro nome.

In quel lampo i ricordi ritornano cosa dell’oggi, si mescolano al vero in un’insalata in cui neanche lo chef più blasonato distinguerebbe il fresco dal  surgelato.

E’ un gioco scherzoso della mente, senza equilibrismi ricercati o concettuali,  che combina fatti  lontani e apparentemente distanti con altri appena accaduti e li scombina con le fantasie di sempre.  Legami a distanza, come i chiarori delle lucciole. Quando si spegne il pulsare di una, subito se ne accende un’altra vicina e poi quella dopo, lungo un filo spezzato, trasparente, fino a tornare alla prima.

Come galoppa la mente, di rimando in rimando, fino a chiudere il cerchio.

4 thoughts on “Io, Franco Antonio

  1. Buongiorno Franco Antonio, presentazione bella e accattivante
    I ricordi sono come le giliegie, uno tira l’altro (soprattutto se ci regalano ancora emozioni)
    Sereno giorno
    Gina

  2. ho letto il tuo articolo sul dipinto di Edoardo Perotti. Molto interessante! E’ possibile avere maggiori informazioni sull’opera? Dove si trova? Sto studiando questo pittore e vorrei poeter avere maggiori informazioni su di lui.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...