Un po’ per volta

Cave

Un po’ per volta
con la costanza dei cavatori di Pietrasanta
cresce un Machu Picchu al contrario
e il sacro è macinato fine
in sacchetti da un chilo
sugli scaffali

Di simulacri sinterizzati in 3D
non c’è traccia
il design moderno non prevede porte per il tempio
ma una giusta luce
per l’effetto cartolina

La notte non si trova riparo
resta l’accoglienza
sotto la tenda gazebo dei profeti di turno
tocca fidarsi di intermediari
fare basta della poca luce
riflessa

___________________________________________________________________
Franco Antonio Canavesio – Un po’ per volta – 28 luglio 2013

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...