Farfalle a Fukushima

Farfalla – Roberto Pieraccini

Stamattina han visto sui campi grigie farfalle mutanti
destinate a morire da sole a un passo da dove son nate

L’aria guasta di Fukushima ha negato il battere d’ali
nè pennello e carta leggiera di riso potranno ridare il colore

Potresti augurare più trista condanna a una farfalla
se non negare già il primo vibrare di ciò che ha più prezioso

Non come gamba perduta dopo aver a lungo camminato
ma appena nato, per sortilegio di un pugno di sali malati

Perchè già nel bozzolo l’ala leggiera è appassita
e solo un tronco incapace muove a scatti sui rami

La prova di volo è in caduta tra erba secca e strana
anche la lucertola stupita indugia all’attacco fatale

_____________________________________________________________
Franco Antonio Canavesio – Farfalle a Fukushima – agosto 2012

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...