Fatica

Anche oggi sono qui
in fila nel viale
i moncherini al sole
ancora umidi di temporale

a marzo una motosega
più denti di un caimano
è salita come un gatto
ridendo sguaiata

morsi feroci
da film dell’orrore
ogni volta sputava
e contava gli anelli

temevo il suo ritorno
ho ancora i segni
della prima volta
e il dolore fermo nella resina

con le braccia troncate
sè disfatta la casa delle gazze
ramo dopo ramo
lavoro di coppia anni di vita

niente canti
il mattino la sera
ascolto il corso
solo silenzio e rumore

quei ciuffi verdi
forti di disperazione
sono ridicoli
quasi dei mostri

dita luuunghe
senza palmo di mano
una fatica la mia
per toccare il sole

_________________________________________
Franco Antonio Canavesio  –  Fatica  –  Luglio 2012

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...